Tag Archives: vittoria aru Tour de france

TOUR DE FRANCE 2017,5^TAPPA

Pubblicato da Luca Cianflone il 05/07/2017

Fabio Aru conquista la prima tappa di montagna del Tour de France 2017; bellissima vittoria del capitano dell’ Astana in cima all’ascesa di Planche des Belles Filles.
La tappa ha avuto il solito svolgimento, fuga partita fin dai primi km a Vittel, fuggitivi importanti e forti ma tenuti sempre sotto controllo dal gruppo.

La premiazione di Fabio Aru (Afp)
De Gand, Bosson Hagen, Perischon, Van Baarle, Delage, Gilbert, Bakelants, e Voeckler, questi i fuggitivi di giornata che resistono al gruppo fino all’ultima salita ai meno 4 km; il gruppo grazie al lavoro prolungato della BMC ed all’ultima accelerata della Sky, chiuduno sugli ultimi due superstiti della testa Gilbert e Bakelants.
Kwiatkowski ed i suoi compagni della Sky alzano il ritmo, scremando il gruppo e portando il loro capitano nonchè favorito del Tour Froome, il più vicino possibile all’arrivo. Ai meno 2,4 km lo scatto di Aru, il sardo sembra aspettare l’inquadratura e scatta in faccia al blocco Sky. Davide contro Golia, i migliori sono tutti insieme ma Froome ha con se ancora diversi compagni, tutti hanno il timore di attaccare per paura di esser poi ripresi e staccati, ma il Campione Nazionale Italiano no!, si alza sui pedali e spinge. I big non rispondono, la Sky non recupera ed Aru continua a spingere. Froome si mette in proprio ed attacca, diversi corridori cedono, compreso Quintana, seguono il britannico solo R.Porte, Bardet e D.Martin, ma la sorprese è che “frullatore” Froome non rimonta sulla testa come il suo solito, temiamo il solito finale ma questa volta non sarà così; l’emozione ci invade vedendo Aru continuare a mantenere il vantaggio. L’italiano ogni tanto si gira, incredulo anche lui della sua forza e dei secondi che sta rifilando ai migliori ciclisti del mondo!

L'attacco di Aru (Afp)
Taglierà il traguardo con 16″ di vantaggio da Martin e 20″ da Froome e Porte, Bardet a 24″ e Quintana a 34″; da aggiungere ai primi tre gli abbuoni di 10″/6″/4″ .
Ora la situazione il Classifica Generale è cambiata, la Maglia Gialla cambia padrone, rimanendo comunque in Sky, Froome sfila la maglia a Thomas che rimane secondo a -12″ ed Aru salta al terzo posto a 14″ di distanza ed ottiene anche la vetta della Classifica Scalatori.
Emozionante il successo di Aru in maglia di Campione Nazionale su Planche des Belles Filles come Nibali nel 2014, speriamo sia uguale l’epilogo… Difficile, difficilissimo, attaccare la Sky di Froome per la vittoria finale, ma oggi ” Il cavaliere dei quattro mori” ha dimostrato di poterlo fare, mi auguro che la squadra del sardo sulle salite più lunghe riesca ad esser più presente per poter contrastare lo squadrone della Maglia Gialla.
Domani tappa per velocisti 216 km da Vesoul a Troyes.
Buon Tour de France a tutti!

Fabio Aru (Afp)